BLOG "Convivio"

Le Campagne Anti-CyberBullismo per rendere internet un luogo più sicuro per tutti attraverso la tecnologia

Le Campagne Anti-Cyberbullismo per rendere internet un luogo più sicuro

Qualunque iniziativa per essere efficace dev'essere virale. Non è tanto questione di viral marketing, di potere della distribuzione o di efficacia del mezzo (il medium, appunto) ma di forza del contenuto.

E quando si parla di cyberbullismo, i contenuti delle campagne devono essere in grado di fare concretamente la differenza.

Le migliori campagne anti-cyberbullismo aumentano la conoscenza del fenomeno e danno risposte e assistenza concreta a chi ha bisogno di aiuto.

Rendere internet un luogo più sicuro per tutti attraverso la tecnologia è l'obiettivo comune di tutte le campagne contro il cyberbullismo.

Non possiamo fare a meno di menzionare Zeroacoso e BeStrong.

 

 

Zeroacoso è un progetto contro il bullismo lanciato in Spagna basato essenzialmente sull’invio di sms anonimi per testimoniare il bullismo e rompere il silenzio nelle scuole.

Chiunque assista ad un episodio di bullismo - e anche nelle scuole spagnole il fenomeno è assai diffuso, se come emerge da uno studio pubblicato da Zeroacoso uno studente su quattro in Spagna è vittima di bullismo (in spagnolo si dice "acoso") - può far partire una richiesta di aiuto o di intervento o una segnalazione mediante il suo smartphone in modo anonimo e gratuito.

La richiesta arriva ovviamente a soggetti in grado di poter intervenire o consigliare con cognizione di causa. Si tratta per lo più di personale specialistico designato dalla stessa scuola o di un team di psicologi e pedagoghi esterni.

Anche il Principe William di recente ha sostenuto e promosso contro il bullismo la #Back2School Anti-Bullying Campaign.

L’iniziativa prevede la distribuzione a ciascun ragazzo di un volantino avente la forma di una mano dove ciascuno è invitato a scrivere il nome della persona cui chiederebbe aiuto in caso fosse vittima di bulllismo o di maltrattamenti.

Tutti in una mano le persone cui chiederebbe aiuto il Principe William, in primis la moglie Kate, il fratello Harry, il padre Carlo, la nonna Elisabetta e il nonno Filippo. Aggiungerebbe anche Lupo, il suo cane.

#BESTRONG è il progetto Vodafone contro il cyberbullismo, sostenuto dall’azienda su ampia scala.

 

Il progetto ha rilevato che un giovane su 5 è vittima di cyberbullismo; il 43% lo considera addirittura un problema più grave dell'abuso di stupefacenti.

Purtroppo la ricerca evidenzia anche tendenze suicide nelle giovani vittime, circa un caso su cinque. Quello che emerge è che mancano addirittura le parole per riuscire a sostenere compagni vittime di bullismo. Pare che i giovani trovino più espressivi gli emoji. Per questo Vodafone ha promosso l’utilizzo degli emoji attraverso la creazione di emoji ad hoc di sostegno per far sentire a chi è in difficoltà la propria vicinanza, compassione ed empatia.

Gli emoji scelti dai giovani coinvolti dal progetto sono disponibili sulla piattaforma dei social media Vodafone.

Come si può vedere accedendo al link delll’indagine online condotta da Vodafone commissionata da YouGov in 11 paesi su un campione di 5 mila adolescenti (tra i 13 e i 18 anni), l’11% dei teenager italiani ha subito atti di cyberbullismo.

Il cyberbullismo li ha fatti sentire:

- depressi (28%)

- il 5% ha avuto tendenze suicide

- indifesi (il 42%).

In risposta a questi atti di cyberbullismo:

- il 12% ha fatto ricorso ad atti di autolesionismo

- il 26% ha scelto l’isolamento e l’esclusione dal contesto sociale

- il 18% è stato costretto a chiudere account su FB

 

Merita attenzione anche la campagna di Kaspersky Lab partner di ENABLE progetto dell'Unione Europea contro bullismo.

ENABLE rappresenta l’European Network Against Bullying in Learning and Leisure Environment.

Lo scorso 13 ottobre è stato lanciato un vero e proprio hackathon durante la European Coding Week 2015, alla presenza di circa 100 persone, giovani, insegnanti, esperti di bullismo e policymakers.

L’hackathon era rivolto ai giovani tra i 9 e i 17 anni chiamati a progettare un'applicazione mobile per prevenire, controllare o contenere il bullismo.

Rendere internet un luogo più sicuro per tutti attraverso la tecnologia è un obiettivo comune a tutte le campagne contro il cyberbullismo.

Il nome di Monica Lewinsky è stato di recente associato al #Monthofaction il progetto per trasformare le reti sociali in uno spazio più sicuro per tutti.

Toccante il

, TED2015, Marzo 2015. Lei si definisce "il Paziente Zero che ha perso la reputazione personale su scala mondiale all'improvviso e istantaneamente", vittima di tutta una cultura dell'umiliazione.

Su FB, TWITTER, INSTAGRAM, TUMBLR sono stati visualizzati nel mese di ottobre messaggi di sensibilizzazione e consapevolezza sulla necessità di contrastare in tutti i modi e i luoghi possibili il bullismo, al grido “take the power out of bullying" (togli forza al bullismo).

Un’altra iniziativa sicuramente di forte impatto, che ha avuto un riscontro fortissimo negli ultimi giorni, grazie al tam tam sui social media, è stata #OFF4aDAY.

Il servizio di supporto e assistenza viene garantito da due canali, il numero 393.300.90.90 ed il canale web (indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., attivo dal lunedì al sabato dalle 14 alle 20.

Si tratta di una iniziativa congiunta Moige, Samsung Italia e Polizia di Stato per contrastare il fenomeno con due modalità: diffondere la conoscenza del fenomeno, supportare le vittime.

La campagna è partita sicuramente con un grande appoggio da parte dei media e di una cinquantina di personaggi famosi che hanno postato con l’hashtag del progetto e oscurato volontariamente il proprio profilo, parecchi youtubers con 7 video ad hoc che hanno totalizzato un milione di visualizzazioni.

Nel primo giorno sarebbero arrivate ben 200 richieste.

 

 

Il 3 ottobre DoSomething.org e Coca Cola hanno lanciato l’Happiness Hackathon a New York per ideare soluzioni tech per aiutare a fermare il cyberbullismo.

Circa il 50% dei più giovani, come risulterebbe da indagini effettuate da DoSomething.org è stato vittima di bullismo online. Il problema sta nel fatto che il 90% di chi assiste alle violenze online non fa nulla per fermarle.

L'hackathon ha avuto come messaggio chiave "Stand Up to Bullying" e "Challenge the Silence".

Chi ha ideato le soluzioni il più delle volte aveva subito bullismo, quindi ciò ha reso ancora più coinvolgente e motivante studiare le possibili soluzioni.

Bellissimo il video su YouTube Coca-Cola e DoSomething.org #MakeItHappy Happiness Hackathon.

 

A fine hackathon sono state premiate le 15 idee che avevano al centro app ad hoc o corsi di bullismo online. L'hashtag, sicuramente memorabile, è stato #MAKEITHAPPY.

Informativa sull'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina, cliccando APPROVO o qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla nostro Cookie Policy Per saperne di piu'

Approvo

Cookie

Facendo uso del sito, si acconsente al nostro utilizzo di cookie in conformità con la presente Cookie Policy. Se non si acconsente al nostro utilizzo di cookie in questo modo, occorre impostare il proprio browser in modo appropriato. Se si decide di disabilitare i cookie che impieghiamo, ciò potrebbe influenzare l'esperienza dell'utente mentre si trova sui nostri siti.

INFORMATIVA ESTESA COOKIE -  COOKIE POLICY

La presente informativa ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei Cookie dei visitatori che lo consultano. Si tratta di un’informativa che è resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali)

COSA SONO I COOKIE:

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. "terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.

I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.

TIPOLOGIA DI COOKIE

COOKIE TECNICI

I cookie cosiddetti tecnici servono per la navigazione e per facilitare l'accesso e la fruizione del sito da parte dell'utente.

Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione e garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web.

Questi cookie, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e a facilitare l'accesso e la fruizione del sito stesso da parte dell'utente; verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser.

COOKIE DI ANALISI (ANALITICI)
Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.
Google Analytics è un servizio offerto da Google che genera statistiche dettagliate sul traffico di un sito web e le sorgenti di traffico. È il servizio di statistiche più utilizzato. Google Analytics può monitorare i visitatori provenienti da tutti i links esterni al sito, tra cui i motori di ricerca e social network, visite dirette e siti di riferimento. Visualizza anche la pubblicità, pay-per-click, e-mail marketing e inoltre collegamenti all'interno dei documenti PDF.

E’ possibile accedere all'informativa all’indirizzo: http://www.google.it/analytics/learn/privacy.html

COOKIE DI PROFILAZIONE

Si tratta di cookie permanenti utilizzati per identificare (in modo anonimo) le preferenze dell'utente e a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

COOKIE DI TERZE PARTI

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (“proprietari”), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (“terze parti”). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugins è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. Tutti questi Cookies possono essere rimossi direttamente dalle impostazioni browser.
In quest’ultimo caso alcuni servizi del sito potrebbero non funzionare come previsto e potrebbe non essere possibile accedere o addirittura non avendo più il Cookie associato perdere le preferenze dell'utente, in questo modo le informazioni verrebbero visualizzate nella forma locale sbagliata o potrebbero non essere disponibili.

COOKIE DI TERZE PARTI NEL DETTAGLIO

I Cookie di terze parti vengono anche utilizzati per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall'utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in basa al tipo navigazione effettuata dall'utente.
1) Cookie DoubleClick DART: Tale Cookie di Google serve per pubblicare annunci contestuali in modo da mostrare all'utente pubblicità più mirata in base alla loro cronologia di navigazione. Gli utenti possono accettare tale cookie oppure disattivarlo nel loro browser visitando la pagina Privacy e Termini. Ulteriori informazioni sulle tipologie e sull'uso che fa Google dei cookie con finalità pubblicitarie possono essere trovate nella pagina web dei Tipi di cookie utilizzati.

2) Cookie di Facebook: Questo Cookie può tracciare il comportamento dei lettori. Per avere maggiori informazioni si può consultare la pagina per la
Politica della Privacy di Facebook.

3) Twitter: Questo Cookie viene utilizzato per migliorare la interazione con il social
Twitter Cookie Policy Privacy

4) Google+ Questo Cookie viene utilizzato per migliorare la interazione con il social
Google Cookie Policy Privacy

Questo sito e il suo amministratore non hanno alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti,. quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti sopra riportate, così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. L'amministratore di questo sito non può quindi controllare le attività degli inserzionisti di questo sito. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser.

Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri.
Eventualmente, Cookie di profilazione sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.

GESTIONE DEI COOKIE

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: l'utente può negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.

L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”.

A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni ->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione.

Una navigazione senza l'utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Di seguito riportiamo le modalità di gestione dei cookie offerte dai principali browser:

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT


Google Analytics è un servizio offerto da Google che genera statistiche dettagliate sul traffico di un sito web e le sorgenti di traffico. È il servizio di statistiche più utilizzato. Google Analytics può monitorare i visitatori provenienti da tutti i links esterni al sito, tra cui i motori di ricerca e social network, visite dirette e siti di riferimento. Visualizza anche la pubblicità, pay-per-click, e-mail marketing e inoltre collegamenti all'interno dei documenti PDF.

E’ possibile accedere all'informativa all’indirizzo: http://www.google.it/analytics/learn/privacy.html

Google AdSense è un programma gestito da Google Inc. che consente agli inserzionisti della rete Google di pubblicare annunci pubblicitari sul proprio sito web guadagnando in base al numero di esposizioni dell'annuncio pubblicitario o click effettuati su di essi.
E’ possibile accedere all'informativa all’indirizzo: https://www.google.com/adsense/localized-terms.

NAVIGAZIONE ANONIMA - COME EVITARE RACCOLTA DI COOKIE

Una navigazione senza l'utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Questa pagina è visibile, mediante link in tutte le pagine del Sito. Per ulteriori informazioni visitare la pagina del garante della privacy: http://www.garanteprivacy.it/cookie