BLOG "Convivio"

Regole contro il Bullismo

Regole contro il Bullismo

Il bullismo è un'emergenza educativa ancora sottovalutata. 

Nessuno ha ancora trovato una soluzione definitiva contro il bullismo. Il silenzio e l'assenza genitoriale su questo fronte ne condizionano la riuscita.

Probabilmente non c’è un'unica soluzione contro il bullismo come è stato già chiarito al post "Ricette contro il Bullismo" ma conta semmai la concomitanza di tante regole educative, preventive e di contrasto sinergiche in funzione del luogo, del momento e del contesto in cui si interviene.

Tra tutte le regole che si possono dare contro il bullismo, la più importante è la sorveglianza continua da parte di chi ha il dovere di controllare, non solo nell'ambito della scuola ma anche e soprattutto all'interno della famiglia.

I genitori conoscono i propri figli meglio di chiunque altro e sanno interpretare tutti i segnali che più o meno inconsciamente i figli inviano loro. Possono essere segnali di disagio, di paura, silenzi, turbamenti, cambiamenti nel comportamento ma anche segnali fisici, come tachicardia, ansia, depressione, insonnia o anche ematomi, ferite, lividi da percosse, o ancora sotto forma di danni ai loro indumenti come felpe e giubbotti tagliati o bruciacchiati da sigarette, oggetti personali dei figli troppo ripetutamente rubati senza ragionevoli giustificazioni.

Tutti questi sono segnali importanti di disagio giovanile, troppo spesso sottovalutati. Si rimanda per approfondimenti al post "Early Warning Signs of Bullying".   

Altrettanta attenzione e supervisione dovrebbe essere assicurata da parte delle scuole, non solo durante l’orario delle lezioni ma anche al cambio delle lezioni, in prossimità dei bagni e degli spogliatoi nelle palestre, lungo i corridoi, fuori e dentro gli istituti, sugli stessi pulmini scolastici, nelle pause ricreative e nei cortili dell’istituto, come anche lungo il tragitto da/verso la scuola.

Supervisionare vuol dire anche prevenire, anticipare una possibile ricognizione dei luoghi e dei momenti della violenza.

Infatti, a parte limitati casi accidentali, nella vita di un ragazzo, le occasioni e i luoghi in cui egli possa trovarsi a subire una qualche forma di bullismo sono comunque pur sempre circoscritti e numerabili, cioè avvengono necessariamente in momenti ed entro confini univocamente identificabili, oggettivamente quantificabili, ovvero:

- nel mondo online: quando dallo smartphone il giovane accede ai suoi profili sui social media o frequenta chat e interagisce con i suoi contatti, sia noti sia sconosciuti; 

- fuori dal mondo online: durante la giornata scolastica o nell'ambito delle frequentazioni del giovane.

Qualunque regola contro il bullismo deve quindi contestualizzarsi in entrambi i contesti, l'online e l'offline.

Nel mondo online possono servire filtri, alert, app per bloccare, indurre a riflettere e ritardare l’invio del messaggio (vedi il nostro post che descrive l'app Rethink), segnalare un caso di bullismo o chiedere informazioni o localizzare un centro di ascolto ma nulla di tutto questo tocca o entra nel cuore di un ragazzo, nulla di tutto questo influisce sul suo sistema valoriale, nulla cambia riguardo alla percezione che egli ha dei rischi e di quello che sta per compiere o ha già compiuto, nulla cambia per quanto attiene al rispetto che egli ha dei suoi simili e di se stesso.

Nessun'app mai da sola potrà mai fermare la violenza che alberga nell'animo, nessun'app mai da sola riuscirà mai a salvare una giovane vittima di bullismo dalla depressione.

Questo vuol dire che la tecnologia non cambia la natura; se la c’è violenza, non la si estirpa certo con la tecnologia.

Anzi, ove non vi siano valori o convinzioni etiche e morali a monte, la tecnologia serve a poco, è solo un palliativo.

Ecco invece strumenti come l’educazione e la formazione alla tolleranza della diversità, al rispetto della dignità umana, alla legalità e alla socialità che molto possono contro la violenza e il vuoto valoriale.

Educare il giovane vuol dire inculcare nella sua testa e nel suo cuore che il rispetto della persona umana è il fondamento del vivere civile e della società. 

Una società deve essere costruita intorno all’uomo, per l’uomo e non contro l’uomo.

Educazione e socialità ne sono l'ineludibile fondamento.

In parallelo, possono servire tutti quegli interventi collaterali e ancillari non per questo meno importanti, come i seminari itineranti delle Forze dell’Ordine per diffondere la consapevolezza che ogni forma di bullismo vada consapevolmente e responsabilmente censurata, punita e ostacolata, sicuramente evitata ovvero tutte quelle iniziative più o meno note e pubblicizzate da parte delle organizzazioni, delle istituzioni e delle stesse scuole che promuovono la conoscenza del fenomeno e sensibilizzano l'opinione pubblica.

Tuttavia è bene tener presente che nessuna prevenzione del bullismo sarà mai possibile senza sorvegliare adeguatamente su di esso. 

Educare alla solidarietà, alla partecipazione, alla vita in comunità, alla collaborazione dentro strutture come quella scolastica può davvero fare la differenza non solo nei confronti di chi è più debole ed ha bisogno di aiuto ma anche nei confronti di tutti i giovani, sia quelli che si trovano ad essere testimoni passivi e inermi sia quelli che invece incoraggiano e infondono fiducia alle vittime affinché insieme si superino la paura, l’isolamento ed il silenzio.

L'educazione passa attraverso lo sviluppo di empatia, competenze sociali, rispetto dell’alterità e della diversità, assertività, emozioni sociali, cura delle relazioni e sviluppo dell'intelligenza emotiva.

Tutte queste azioni preventive valgono più di quelle di contrasto in quanto "seminano" nella testa e nel cuore dei giovani il senso della "responsabilità" nella coesione sociale.

Informativa sull'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina, cliccando APPROVO o qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla nostro Cookie Policy Per saperne di piu'

Approvo

Cookie

Facendo uso del sito, si acconsente al nostro utilizzo di cookie in conformità con la presente Cookie Policy. Se non si acconsente al nostro utilizzo di cookie in questo modo, occorre impostare il proprio browser in modo appropriato. Se si decide di disabilitare i cookie che impieghiamo, ciò potrebbe influenzare l'esperienza dell'utente mentre si trova sui nostri siti.

INFORMATIVA ESTESA COOKIE -  COOKIE POLICY

La presente informativa ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei Cookie dei visitatori che lo consultano. Si tratta di un’informativa che è resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali)

COSA SONO I COOKIE:

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. "terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.

I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.

TIPOLOGIA DI COOKIE

COOKIE TECNICI

I cookie cosiddetti tecnici servono per la navigazione e per facilitare l'accesso e la fruizione del sito da parte dell'utente.

Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione e garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web.

Questi cookie, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e a facilitare l'accesso e la fruizione del sito stesso da parte dell'utente; verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser.

COOKIE DI ANALISI (ANALITICI)
Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.
Google Analytics è un servizio offerto da Google che genera statistiche dettagliate sul traffico di un sito web e le sorgenti di traffico. È il servizio di statistiche più utilizzato. Google Analytics può monitorare i visitatori provenienti da tutti i links esterni al sito, tra cui i motori di ricerca e social network, visite dirette e siti di riferimento. Visualizza anche la pubblicità, pay-per-click, e-mail marketing e inoltre collegamenti all'interno dei documenti PDF.

E’ possibile accedere all'informativa all’indirizzo: http://www.google.it/analytics/learn/privacy.html

COOKIE DI PROFILAZIONE

Si tratta di cookie permanenti utilizzati per identificare (in modo anonimo) le preferenze dell'utente e a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

COOKIE DI TERZE PARTI

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (“proprietari”), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (“terze parti”). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugins è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. Tutti questi Cookies possono essere rimossi direttamente dalle impostazioni browser.
In quest’ultimo caso alcuni servizi del sito potrebbero non funzionare come previsto e potrebbe non essere possibile accedere o addirittura non avendo più il Cookie associato perdere le preferenze dell'utente, in questo modo le informazioni verrebbero visualizzate nella forma locale sbagliata o potrebbero non essere disponibili.

COOKIE DI TERZE PARTI NEL DETTAGLIO

I Cookie di terze parti vengono anche utilizzati per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall'utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in basa al tipo navigazione effettuata dall'utente.
1) Cookie DoubleClick DART: Tale Cookie di Google serve per pubblicare annunci contestuali in modo da mostrare all'utente pubblicità più mirata in base alla loro cronologia di navigazione. Gli utenti possono accettare tale cookie oppure disattivarlo nel loro browser visitando la pagina Privacy e Termini. Ulteriori informazioni sulle tipologie e sull'uso che fa Google dei cookie con finalità pubblicitarie possono essere trovate nella pagina web dei Tipi di cookie utilizzati.

2) Cookie di Facebook: Questo Cookie può tracciare il comportamento dei lettori. Per avere maggiori informazioni si può consultare la pagina per la
Politica della Privacy di Facebook.

3) Twitter: Questo Cookie viene utilizzato per migliorare la interazione con il social
Twitter Cookie Policy Privacy

4) Google+ Questo Cookie viene utilizzato per migliorare la interazione con il social
Google Cookie Policy Privacy

Questo sito e il suo amministratore non hanno alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti,. quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti sopra riportate, così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. L'amministratore di questo sito non può quindi controllare le attività degli inserzionisti di questo sito. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser.

Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri.
Eventualmente, Cookie di profilazione sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.

GESTIONE DEI COOKIE

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: l'utente può negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.

L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”.

A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni ->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione.

Una navigazione senza l'utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Di seguito riportiamo le modalità di gestione dei cookie offerte dai principali browser:

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT


Google Analytics è un servizio offerto da Google che genera statistiche dettagliate sul traffico di un sito web e le sorgenti di traffico. È il servizio di statistiche più utilizzato. Google Analytics può monitorare i visitatori provenienti da tutti i links esterni al sito, tra cui i motori di ricerca e social network, visite dirette e siti di riferimento. Visualizza anche la pubblicità, pay-per-click, e-mail marketing e inoltre collegamenti all'interno dei documenti PDF.

E’ possibile accedere all'informativa all’indirizzo: http://www.google.it/analytics/learn/privacy.html

Google AdSense è un programma gestito da Google Inc. che consente agli inserzionisti della rete Google di pubblicare annunci pubblicitari sul proprio sito web guadagnando in base al numero di esposizioni dell'annuncio pubblicitario o click effettuati su di essi.
E’ possibile accedere all'informativa all’indirizzo: https://www.google.com/adsense/localized-terms.

NAVIGAZIONE ANONIMA - COME EVITARE RACCOLTA DI COOKIE

Una navigazione senza l'utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Questa pagina è visibile, mediante link in tutte le pagine del Sito. Per ulteriori informazioni visitare la pagina del garante della privacy: http://www.garanteprivacy.it/cookie